Nascita, ascesa e declino del Movimento 5 Stelle

Sottovalutare l’avversario è il principale errore da evitare in ogni genere di contesa. Pensare di avere la vittoria in pugno per avere vinto alcune battaglie, discrimina il valoroso combattente dal grande stratega che, alla lunga, trionfa sempre. Un eccezionale risultato elettorale, lungi dall’essere una vittoria definitiva, può invece diventare l’inizio di una devastante sconfitta.

Share Button

Terremoto e Coronavirus – LIBERI DI INDEBITARCI

23 Novembre 1980, terremoto in Irpinia e Basilicata, migliaia di morti, case distrutte, economia allo sfascio! Io l’ho vissuto e tanti altri come me ricordano quella tragedia. Ma c’era lo Stato che intervenne con tutta la sua potenza di fuoco. Arrivarono aiuti alimentari, sanitari, fu istituita la Protezione Civile, si ricostruirono migliaia di abitazioni e…

Share Button

APPELLO AI GIORNALISTI: “Lo Stato può creare il Denaro dal nulla”, perché non lo dite?

La terribile crisi economica che si prospetta all’orizzonte, all’indomani dell’emergenza Coronavirus, appare un’eventualità tragica, non perché manchino i metodi e gli strumenti per affrontarla, dominarla e sconfiggerla ma perché appare evidente che Politici, Giornalisti e Intellettuali Italiani pervicacemente li ignorano o fingono di ignorarli.

Share Button

Sindaci Vs Salvini: opposti estremismi

La sindrome del tifoso e una patologia molto diffusa in Italia e i politici di ogni colore lo sanno bene. Si manifesta sovente con fenomeni di intolleranza e irrazionalità, con la tendenza a scendere in piazza e manifestare per questioni marginali e con l’accettare idee contraddittorie, sincretismo. Umberto Eco le avrebbe definite caratteristiche di un…

Share Button

Non ci sono terroristi a Lugano

Nessuno svizzero si organizza in cellule dormienti pronte a sferrare attacchi terroristici sul proprio territorio o su quello di altri Stati. Mi riferisco a uno svizzero perché è lo stereotipo del cittadino benestante in una Nazione modello, dove i servizi pubblici sono efficienti, la sanità è eccellente, le scuole ottime, i trasporti eccezionali. Quale cittadino…

Share Button

ITALIA: L’ANALISI POLITICA DI GIOVANNI TRANCHIDA

Le recenti elezioni europee, sebbene da molte parti si sia detto il contrario, sono state soprattutto il primo banco di prova elettorale a livello nazionale per Matteo Renzi e, non potendo giudicare qualcosa prima che si sia compiuto, aspettavo questo momento per avere un riscontro alla mia ipotesi.  Non si può capire il presente senza tener conto…

Share Button

QUANDO L’ECONOMIA E’ TANTO SEMPLICE

C’è stata un’epoca in cui in Italia i giovani della classe media e una parte dei giovani della classe operaia riuscivano a trovare lavoro, e coi redditi combinati a comprare casa, crescere in media due figli, risparmiare, e lasciargli un’eredità. E in aggregato riuscirono a formare uno dei Paesi col minor debito privato del mondo,…

Share Button

Kissinger: abbiamo vinto, i vostri Stati sono in bolletta

«Vedo in questa crisi globale una grande opportunità», perché «la crisi finanziaria ha fatto il trucco, cioè ha limitato i mezzi che ogni Stato aveva per affermare i propri interessi». Così Henry Kissinger, potentissimo profeta del super-potere mondiale, all’occorrenza anche golpista – ieri coi carri armati, oggi col dominio finanziario di una ristretta élite. «Non c’è neppure più bisogno…

Share Button

Goldman Sachs: prima che Draghi vi aiuti, dovrete peggiorare

Dobbiamo soffrire ancora, e parecchio. Così sta scritto. Nel libro del destino, o meglio in quello della Goldman Sachs, uno dei massimi super-poteri finanziari del pianeta. Sono loro, gli strateghi della mega-banca d’affari, a “spiegarci” che solo tra un po’, quando le condizioni europee saranno ulteriormente peggiorate, Mario Draghi potrà mettere mano al denaro della…

Share Button

Piccola antologia di “democrazia europea”

Piccola antologia di “democrazia europea” Dalle dichiarazioni dei protagonisti ecco spiegato perché l’Europa per fare passi avanti ha bisogno di devastare la società, avvilire la cultura, generare disoccupazione di massa, far suicidare imprenditori e lavoratori, gettare nello sconforto e nella disperazione milioni di giovani e produrre miseria. 1) Jean Claude Juncker (ex presidente dell’Eurogruppo), 21 dicembre 1999 su Der…

Share Button